14 febbraio 2017

14.02.17

"Ho lasciato troppi segni 
Sulla pelle già strappata 
Non c’è niente che si insegni prima 
Che non l’hai provata 
Sono andato sempre dritto come un treno 
Ho cercato nel conflitto 
La parvenza di un sentiero 
Ho sempre fatto tutto in un modo solo mio 
E non ho mai detto resta se potevo dire addio 
Poche volte ho dato ascolto a chi dovevo dare retta 
Ma non ne ho tenuto conto 
Ho sempre avuto troppa fretta 
Almeno tu rimani fuori 
Dal mio diario degli errori 
Da tutte le mie contraddizioni 
Da tutti i torti e le ragioni 
Dalle paure che convivono con me 
Dalle parole di un discorso inutile 
Almeno tu rimani fuori 
Dal mio diario degli errori 
Ho giocato con il fuoco 
E qualcuna l’ho anche vinta 
Ma ci è mancato poco 
Mi giocassi anche la vita 
Ho lasciato troppe volte 
La mia impronta sopra il letto 
Senza preoccuparmi troppo 
Di cosa prima avevo detto 
Ho guardato nell’abisso di un mattino senza alba 
Senza avere un punto fisso 
O qualcuno che ti salva 
Almeno tu rimani fuori 
Dal mio diario degli errori 
Da tutte le mie contraddizioni 
Da tutte le mie imperfezioni 
Dalle paure che convivono con me 
Dalle parole di un discorso inutile 
Almeno tu rimani fuori 
Dal mio diario degli errori 
Almeno tu Almeno tu 
Almeno tu rimani fuori 
Dal mio diario degli errori"

08 febbraio 2017

San Valentino 2017: come trovare il regalo perfetto?


La giornata degli innamorati sta arrivando: l’occasione giusta per dimostrare quanto si tiene veramente al rapporto di coppia. Eppure tutto quello a cui riuscite a pensare è: cosa gli/le regalo? Dalle rose all’abbigliamento, dal weekend romantico alla cena a lume di candela, le opzioni più banali cominciano a balzare in mente ma sembrano quasi tutte strade già percorse.
Il regalo perfetto per San Valentino deve esprimere, in un solo momento, tutto l’amore che si prova e quindi bisogna pensarci bene, deve essere unico e speciale. L’alternativa è ritrovarsi in situazioni imbarazzanti che rivelano la nostra vera natura: dall’ansioso che, nella perplessità più totale, comprerebbe un intero centro commerciale.  Al creativo, che con i regali più improbabili punta a stimolare l’immaginazione del partner. Dal ripetitivo, che si ostina a regalare sempre la stessa cosa per “andare sul sicuro”, al romantico che si lascia abbindolare dai vari regali a tema di cui si riempiono ogni anno gli scaffali dei negozi.


10 gennaio 2017

Viaggiare è sempre la scelta migliore.

Sono trascorsi pochi giorni di questo 2017. 
Se ho capito una cosa negli ultimi anni che sono passati è che nonostante gli eventi noi abbiamo un grande potere. Possiamo agire, conoscere, sognare e realizzare il nostro presente e futuro. Viaggiare è una delle cose più belle che io abbia fatto anche nell'appena trascorso 2016 e mi auguro di continuare a fare anche nel 2017. 

I primi mesi di questo nuovo anno mi vedranno impegnata in un importante progetto, che forse non mi permetterà di viaggiare fisicamente. Il viaggio però è anche quello dell'anima. Per questo non c'è bisogno di essere su un mezzo di trasporto per farlo. 


Ecco perché, spesso, mi capita di scegliere un sottofondo musicale, alzare un po' il volume, girare il mappamondo, posare il dito su un luogo e ritrovarmi in rete a cercare le sue storie. 


Il viaggio è musica e cultura, storia e paesaggi, gusti e odori. Ci sono racconti di viaggio, che riescono a trasmettere tutto questo. Riescono a raccontare la vera essenza di certi luoghi.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...