06 febbraio 2016

Costumi di Carnevale: scoperta di una tradizione

Costumi di Carnevale secondo tradizione.

Alla ricerca di costumi di Carnevale insoliti e legati alla tradizione mi sono imbattuta in una vera e propria scoperta. Poco conosciuto, poco raccontato e non noto come i principali Carnevali italiani, in Valle d'Aosta si festeggia il Carnevale della Coumba Freida.

Nella Valle del Gran San Bernardo i venti gelidi che soffiano hanno avuto nel tempo il soprannome di “Coumba Freida”. Nonostante il freddo e il gelido tipico di questi mesi invernali è proprio in Valle d'Aosta che vengono organizzati dei festeggiamenti con costumi di carnevale davvero speciali.

I costumi di carnevale tipici del carnevale della Coumba Freida sono la trasposizione allegorica delle divise dell'esercito napoleonico, che nel 1800, con Napoleone, oltrepassò il Colle del San Bernardo.

costumi di carnevale
Ph. Stefano Torrione

Costumi di Carnevale

Questi costumi di Carnevale, a tratti inquietanti prendono il nome di le landzette. Sono costumi di carnevale confezionati interamente a mano, impreziositi con perline, paillette e frammenti di specchi che servono per allontanare le energie negative e gli spiriti maligni. Il volto delle landzette è coperto da una maschera che un tempo era di legno; in mano tengono il crine di una coda di cavallo e in vita hanno una cintura munita di un campanello. Secondo gli antropologi anche questi questi elementi sono strumenti simbolici che permettono di scacciare gli spiriti avversi. Ritroviamo anche altri elementi simbolici: fra le maschere l’orso che rappresenta l’avvicendarsi della primavera; le code dei muli, che rappresentano i venti e servono per allontanare le correnti d’aria nefaste; il colore rosso, che simboleggia la forza e il vigore e che, anch’esso, ha il potere di esorcizzare i malefici e le disgrazie. Le maschere si riuniscono in corteo e fanno visita alle famiglie. Entrano nelle case, ballano lungo le strade e nelle piazze, mangiano e bevono ciò che gli viene offerto.


In tutti i comuni della Valle d'Aosta si festeggia il carnevale con queste maschere che possono presentare però anche delle varianti importanti.




Credits Google search
Le foto che vedete ben rappresentano lo spettacolo di questo carnevale così suggestivo. Mistero, storia e magia sono alla base di una tradizione forse poco conosciuta che merita di esser scoperta. Così, visto che per quest'anno sono già in ritardo è sicuramente un appuntamento da segnare in agenda per l'anno prossimo. Non credete anche voi che ne valga davvero la pena?

Potete trovare altre informazioni e curiosità nel sito ufficiale del Turismo della Valle d'aosta.


1 commento:

  1. il carnevale è una delle feste che mi ha sempre affascinato, ha qualcosa di magico!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...