10 settembre 2015

Una grande giornata di Wind

La tecnologia non è tutto e lo sa bene la Wind che dopo un anno dal corto che ha emozionato tutti torna ancora una volta a analizzare e raccontare il rapporto fra la tecnologia, l’uomo e il nostro modo di vivere. Un nuovo pezzo di cinema realizzato grazie alla collaborazione di Ogilvy & Mather Advertising.
Bisogna guardare il corto fino alla fine per cogliere il chiaro messaggio che vuole lasciarci: ci sono avventure che non possono essere vissute attraverso la tecnologia; la vita vera offre e offrirà sempre esperienze più complete. Proprio per questo all’interno del corto c’è la contrapposizione fra la tecnologia vissuta in maniera sana e che per questo ci aiuta a vivere con quella che invece ci isola, contrapposizione fra vita virtuale e vita reale. 
Bisogna vivere di emozioni, fruire della tecnologia per condividere frammenti di vita vissuti realmente. Non bisogna vivere succubi della tecnologia, in funzione di essa. Sembra difficile, però, da realizzare, ora che la tecnologia sembra quasi possedere la nostra vita. Siete mai usciti senza il cellulare, ad esempio? Siamo la generazione di quelli che si impanica se il cellulare è sotto il 20% di batteria. 
A filmare e firmare questo corto di Wind è Giuseppe Capotondi, realizzando un film pieno di vita, di divertimento ed emozioni condivise nella vita reale, poi in quella virtuale come ricordi. Il protagonista è un ragazzino sui dodici anni che viene posto davanti alla scelta: giocare davanti ad un device o correre al campetto per una partita di calcio con i suoi migliori amici? 
Cosa avrà scelto secondo voi alla fine? Vi lascio alla visione del corto di “Una grande giornata” con il bellissimo brano di Elton John: “Rocket Man” da sottofondo. Una colonna sonora ad hoc, dove Elton racconta della sua vita su Marte e della voglia di tornare sulla terra, in un futuro magari lontano. Avremmo anche noi un giorno la voglia di ritornare alle origini, al contatto umano oltre che a quello virtuale?


Il tema che si affronta è davvero rilevante. C’è una attenzione e una preoccupazione nei confronti delle nuove generazioni. I nativi digitali corrono il rischio di dimenticare l’esistenza di una vita reale, fatta di emozioni non regalate da una vittoria dietro uno schermo.
Wind ancora una volta ci invita ad utilizzare la tecnologia con buon senso, di fruirne e di non subirla. Proprio per questo non sono più attiva come prima anche sui social, preferisco vivere delle cose tutte per me: vari momenti di emozioni vere condivise con le persone care solo nella vita reale, qualche foto ricordo e nulla più.
Buzzoole

15 commenti:

  1. La vita va oltre la tecnologia, bello il video!

    RispondiElimina
  2. adoro quella canzone di elton john!

    RispondiElimina
  3. bello il video, immaginavo quale sarebbe stata la sua scelta!

    RispondiElimina
  4. Molto bello questo video!
    Ilenia's wardrobe
    http://ileniaswardrobe.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Bellissimo e interessante il video!
    http://www.beautyandnail.blogspot.it/
    Marta

    RispondiElimina
  6. il video è molto bello...come sempre wind fa cortometraggi splendidi

    RispondiElimina
  7. Concordo con te: la tecnologia ci aiuta a vivere meglio ma non va confusa o sostituita con tutto il resto. Molto bello!
    Baci
    Nunzia ♡ ENTROPHIA.IT

    RispondiElimina
  8. Beh mi unisco a questa riflessione, mi sembra un concetto giustissimo. Adesso guardo il video...

    Cristina
    The Style Avenger

    RispondiElimina
  9. io sono una nostalgica delle vecchie abitudini, come darsi un appuntamento e doverlo rispettare perché non esistevano i cellulari, bello il video. :-) A smile please

    RispondiElimina
  10. bello questo cortometraggi! mi ha ricordato la mia infanzia quando ancora non c'erano facebook, whatsapp e via dicendo e la strada era il vero social place dove conoscere amici

    RispondiElimina
  11. bellissimo video. mi ha fatto ricordare tante cose!
    Style shouts

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...