Ri-Scatti: fotografi senza fissa dimora.


E' stata presentata ieri al PAC di Milano una mostra fotografica davvero eccezionale Ri-SCATTI fotografi senza dimora: 11 uomini e 2 donne senza fissa dimora hanno raccontato tramite i propri scatti la loro vita, le loro giornate: dove dormono, come si procurano i vestiti, dove si lavano, chi sono i loro "compagni di viaggio". Attraverso il proprio punto di vista, le foto permettono di capirne le loro aspettative, i loro sogni, la loro voglia di riscatto. 








Il percorso della mostra, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo, non mostra solo persone e scene di vita, ma anche i sentimenti come speranze e paure.
Ri-SCATTI è l'ultimo step di un progetto, nato da un'idea di Federica Balestrieri giornalista Tg1 Rai e volontaria dell'Associazione Terza Settimana, che è iniziato lo scorso marzo 2014. Promosso dall'Associazione Terza Settimana di Torino in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Sociali e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano è partito con un corso fotografico di due mesi, un concorso e infine la mostra realizzati in collaborazione con l'agenzia fotografica SGP Stefano Guindani Photo ed Echo Photo Agency e con la collaborazione e il contributo di Tod's

Vincitore del concorso è stato Dino Luciano Bertoli, senzatetto italo-argentino, premiato con una borsa lavoro, presso l'agenzia fotografica SGP di Stefano Guindani, della durata di sei mesi che potranno esser rinnovati sino ad un anno. Ecco alcune sue foto.







La mostra sarà aperta al pubblico dal 4 al 15 Febbraio 2015 al PAC di Milano, con 95 scatti selezionati. Le foto saranno messe in vendita e il ricavato andrà all'Associazione Terza Settimana e ad iniziative a sostegno dei senza fissa dimora.

Mi ha molto colpito questo progetto e le parole del fondatore e Presidente dell'Associazione terza Settimana, Bruno Ferragata che vi riporto:
“L’esperienza di questi ultimi anni ci ha insegnato che la scivolata tra l’improvvisa perdita del lavoro e la strada è velocissima. E proprio servizi come i Social Market di Terza Settimana sono nati per arginare la caduta di coloro che improvvisamente si ritrovano nella sconosciuta condizione di povertà.
Talvolta si entra a far parte di quella categoria di persona classificata "senza fissa dimora" che oggi si confonde tra di noi, ci sta accanto sull’autobus, per strada, in biblioteca. Indossa abiti puliti e stirati, non chiede l’elemosina, spesso nasconde ai suoi interlocutori la propria situazione.
Gli esclusi diventano così anche invisibili. Qualcuno dorme in quei cartoni che oramai siamo abituati a vedere e davanti ai quali passiamo frettolosamente ogni giorno quando camminiamo per le vie delle nostre città”. 
Alcuni degli scatti in mostra.

Gino Niccolai






Sofiene Bouzayene



Karim Hamras



Commenti

  1. Purtroppo queste immagini le vedo tutti giorni, quando passeggio per milano, soprattutto zona stazione centrale. Non è bello e per fortuna ci sono tanti volontari che si occupano di loro.
    cmq farò un salto alla mostra, grazie per averla segnalata!!!!

    claudia
    www.piccislove.com

    RispondiElimina
  2. Non bisogna allontaransi molto dal centro città per assistere a scene del genere!
    Fabrizia - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  3. Davvero molto toccanti queste immagini!

    RispondiElimina
  4. ammetto che a leggere il tuo post e guardare le foto mi sono commosso molto..
    iniziativa molto interessante..
    Klay
    www.chepostdici.com

    RispondiElimina
  5. Una bella idea questa mostra ideata per sensibilizzare e far comprendere la situazione in cui vivono molte persone purtroppo . Gli scatti sono molto toccanti .Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  6. Una bella idea per una mostra, scatti davvero toccanti!
    www.thefashionshadow.com

    RispondiElimina
  7. Anche se piuttosto forti queste foto sono molto belle, sicuramente particolari, dovrebbero essere mostrate a chi di dovere per cercare di aiutare tutte le persone in difficoltà....

    RispondiElimina
  8. ma wow che idea!
    le foto sono molto d'impatto e sicuramente forti ed è per questo che mi piacciono
    xoox

    RispondiElimina
  9. ciao sono molto belli ... se pur facciano riflettere :D e incuriosiscano anche

    Elizabeth Bailey fashion Blog

    RispondiElimina
  10. Una galleria che fa riflettere ed un progetto che fa onore....magari si potesse fare di più per le persone che non hanno nulla!

    RispondiElimina
  11. davvero degli ottimi scatti!bellissima questa mostra!

    RispondiElimina
  12. Emozionante. Bellissime foto, molto significative

    RispondiElimina
  13. bella e toccante questa mostra!

    buona giornata
    passa a trovarmi,
    Style shouts

    RispondiElimina
  14. molto interessante questa mostra!

    RispondiElimina
  15. Avevo visto che avevi postato su IG una foto in merito.
    Bellissima iniziativa a cui tutti dovremmo dare uno "sguardo"... ma perché sempre a Milano queste cose?
    :(

    Simona

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...