8 MARZO. PERCHE' SI FESTEGGIA LA FESTA DELLA DONNA?



Tutti noi siamo alla ricerca di un posto nel mondo, ma non mi è chiaro il motivo per il quale noi DONNE dobbiamo lottare il doppio o il triplo per raggiungerlo. Ogni nostro diritto attuale è stata una conquista ottenuta grazie alle lotte delle nostre sorelle che li hanno rivendicati. 

L’8 Marzo è la giornata internazionale della donna, per ricordare tutto quello che negli anni è stato conquistato e per ricordare tutto quello che ancora c’è da fare. Purtroppo abbiamo ancora bisogno delle leggi per tutelare il nostro accesso in determinati ambienti lavorativi, dobbiamo ancora esser difese da situazioni spiacevoli che possono presentarsi in ambienti “maschili”, dobbiamo ancora dire di non volere figli per essere assunte, dobbiamo ancora ogni giorno per tutti i giorni di un anno dimostrare di valere e non fare errori perché ad una donna non si perdonano così facilmente, dobbiamo ancora lottare per molte cose e per farlo dobbiamo essere unite. 

E’ questo il senso che do alla “Festa della donna” festeggiata per la prima volta negli Stati uniti il 28 febbraio del 1909, come manifestazione in favore del diritto al voto femminile. In Italia fu ricordata per la prima volta il 12 Marzo del 1922, grazie al Partito Comunista. Molti di voi forse legano l’8 Marzo all’ incendio di una fabbrica di camice ma questa storia non è vera, diciamo pure che è un falso storico (vi invito a leggere a tal proposito 8 marzo. Storia, miti e riti della 
Giornata internazionale della donna di Tilde Capomazzo, Marisa Ombra). 
Data la connotazione politica e gli sconvolgimenti storici di quel periodo questa giornata perse le vere radici per ritrovarle poi nel 1946 quando l’8 Marzo venne festeggiata in tutta Italia, ormai libera, con il nuovo simbolo della Mimosa, scelto da di Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei (tra le più importanti esponenti del Partito Comunista Italiano) perché fiorisce agli inizi di Marzo e se ne trova in abbondanza. In Francia, contemporaneamente, venivano distribuite viole e mughetti. 
Il 1975 le Nazioni Unite lo proclamarono come "Anno Internazionale delle Donne" e nel 1977 sancirono l'osservanza della "giornata delle Nazioni Unite per i diritti della donna e la pace internazionale" negli stati membri.

Volevo ricordarvi che anche quest'anno, in occasione della giornata internazionale della donna,  il Ministero per i beni e le attività culturali darà accesso gratuito ai musei statali, ville, archivi di Stato, biblioteche, aree archeologiche. Inoltre ci saranno migliaia di luoghi e di eventi dedicati. 
(Scoprili sul sito Festa della Donna 2012)



P.S. Se questa sera la trascorrete con le amiche, a casa o in qualche locale, non vivetela come una “grazia” che vostro marito o il vostro fidanzato vi concedono, non vivetelo come una serata che debba bastarvi per un anno intero. Uscire con le amiche quando si vuole è un vostro DIRITTO non solo l’8 ma tutti i giorni dell’anno!!! 

Un augurio a tutte noi per un futuro migliore.
Non dimenticate mai che esser donne è bello!

English traslation coming soon, sorry

PLEASE FOLLOW ME TOO


P.S. PLEASE REMOVE THE CAPTCHA CODES FROM YOUR BLOGS! It will make commenting more easy.
LEVATE I CODICI DI VERIFICA AI BLOG! Sta diventando impossibile commentare.



Commenti

  1. Devo dire che non sapevo tutta la storia e come sempre sei una fonte di informazione preziosa!
    Buona festa della donna a tutte noi!!

    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. conosce la storia. tempo fa lessi un articolo sul vanity che mi commosse. auguri!

    RispondiElimina
  3. Hai fatto benissimo a ricordare perchè si festeggia la festa della donna e dove affondano realmente le origini! Partecipo all'evento be yellow se ti va passa da me e dimmi cosa ne pensi del mio look!
    infrontofthecloset.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. brava giusy, questo è davvero un post profondo. non ti sei limitata a dire "auguri a tutte", ma hai ricordato che la conquista della parità non è ancora conclusa, che c'è ancora molto da fare e che dobbiamo continuare a prenderci i diritti che ci spettano! :))) auguri a tutte le donne, in ogni caso ;D baci

    NUOVO POST CON IL MIO LOOK PER L'EVENTO "BE YELLOW" DI ITFB!!! :)

    www.lefreaks.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto dobbiamo continuare a combattere

      Elimina
  5. Bellissimo post Giusy, hai scritto tante verità. Purtroppo è proprio così, noi donne dobbiamo lottare per vedere i nostri diritti affermati ma, sarà mica che gli uomini hanno capito che siamo esseri superiori e hanno paura di noi? ahahaha Sono una femminista convinta :)

    Un bacione cara!
    Cheap is Chic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gemma hai ragione, siamo troppo superiori eheheheheh e gli uomini hanno davvero paura! Ma allora cosa stiamo aspettando FACCIAMO UNA RIVOLTA!!! :D

      Elimina
  6. bellissimo post Giu Giu, come sempre hai scritto tante cose vere!!! :)
    un bacio e buona giornata
    LA MODE OUI C'EST MOI
    FACEBOOK

    RispondiElimina
  7. Pensa che io ero convinta fosse legata alla storia dell'incendio della fabbrica!! Grazie per le info :)
    Kiss!

    Tati ♥ pearls for ITFB contest Be yellow

    RispondiElimina
  8. Hai proprio ragione, quello che manca prima di tutto a noi donne è essere veramente unite...se così fosse non ci fermerebbe nessuno!!! Auguri cara!

    Ale

    THE CHILI COOL


    FACEBOOK

    RispondiElimina
  9. Grazie, Giusy..condivido e contraccambio! :)

    http://ilovenailenamels.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Ti facciamo i nostri più cari auguri per la Festa della Donna !!!
    Le Gille
    www.gillacm.com
    Facebook Gilla C.M.

    RispondiElimina
  11. molto interessante come post mia cara

    RispondiElimina
  12. Molto interessante :) auguriii!!


    www.celyneglam.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. Bellissimo post!

    Auguri Giusy!!!!baci

    RispondiElimina
  14. ottimo post, uno spunto per tante riflessioni. Un bacio cara ;)

    RispondiElimina
  15. Ho apprezzato moltissimo il tuo post! Davvero brava! A presto. Sa
    www.smilingischic.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...