Copywriter: Luca Bartoli



Cosa ne pensate della pubblicità? Io l'adoro! Io non sono una di quelli che fa zapping quando c'è la pubblicità, anzi, la guardo, l'analizzo e il più delle volte mi capita di doverla spiegare a chi la sta guardando con me!!! 
La cosa che mi affascina di più è il come una pubblicità abbia il potere di farti amare una cosa a tal punto di desiderarla e volerla! Come riesce ad arrivare nella mente lo slogan e non andarsene mai più! 
Le prime pubblicità, in Italia, iniziarono a diffondersi per mezzo della carta stampata e quindi tra la fine dell'800 e gli inizi del '900.



Erano semplici, fatte di disegni e pochi testi, molto immediate poiché la maggior parte della popolazione era ancora analfabeta. 
Via via il mondo pubblicitario è divenuto sempre più complesso avvalendosi di varie figure professionali. Oggi vorrei parlarvene di una in particolare: il Copywriter.
Il copywriter o redattore pubblicitario è la persona che scrive tutte le parole della pubblicità dai testi per annunci stampa alle affissioni, dai radiocomunicati ai telecomunicati. 


Faccio il copywriter. E ora come glielo spiego a mia madre?



“Mamma faccio il chirurgo, salvo la vita alle persone” oppure “Papà faccio l’architetto, costruisco i palazzi” o ancora “Nonna, faccio l’ingegnere, faccio sì che i palazzi che costruisce l’architetto non caschino, se no altro che medico ci vuole per salvare la vita alle persone”.


Finché le cose stanno in questi termini, tutto sommato, la soluzione è semplice.

Ma quando il tuo lavoro è fuori dagli schemi (almeno quelli della maggior parte delle persone), come glielo spieghi ai tuoi per fare cosa hai studiato e ti sei trasferito in una città caotica come Milano e come ora ti guadagni onestamente da vivere?

Questo è il problema che si è posto il copywriter Luca Bartoli, collega di blogger e “amico virtuale”. 

Ad ogni modo, ecco Luca in una foto che lui stesso definisce "sorridente in ufficio ma abbronzato così da sembrare, al tempo stesso, un gran lavoratore, un simpaticone e uno che comunque ha una vita e se la gode. Una sorta di stacanovista del buonumore."



La soluzione di Luca te la racconta lui stesso se vai a trovarlo sul suo lucabartoli.info/copywriter ed è stata mettere online, un po’ alla volta, il suo copywriting portfolio col dichiarato intento di mostrare a sua madre che quello di suo figlio è “un lavoro, praticamente, vero”. Luca ti autorizza anche a curiosare “anche se non sei mia madre”.

Così possiamo scoprire tantissime campagne pubblicitarie (stampa e affissione; spot tv e viral; progetti web, social network e blogging; radio; operazioni di guerrilla marketing, ambient media e unconventional communication) fatte nelle agenzie di pubblicità italiane e multinazionali in cui ha lavorato e anche qualche freelance
E dal 2005, ne ha fatte davvero tante, ve ne mostro alcune.







Non saprei qual'è la mia preferita però vi lascio con questo spot per Sky Vivo che mi ha fatto tanto sorridere... 


... e con queste immagini di una campagna pubblicitaria che mi è tanto tanto piaciuta e che avrei voluto vedere dal vivo!!!







Per tutte le altre, ti invito a visitare il suo www.lucabartoli.info/copywriter
E per essere aggiornati a ogni nuovo caricamento c'è la pagina www.facebook.com/copywriter.milano

E voi che ne pensate della pubblicità? Vi piace? 




« La pubblicità si basa sulla comunicazione. E non importa che sia fatta di immagini o di parole purché sia semplice. Checché ne possiate pensare chiunque può scrivere un buon testo lungo. Pensate al vostro lavoro non come a quello di chi scrive parole, ma di chi le evita. Non state scrivendo un romanzo o un poema. » (Peter Barry)


Giusy Manzella

PLEASE FOLLOW ME TOO

Commenti

  1. the last pictures are really funny! :D

    http://thesmallnoble.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. ma che bello, grazie per la segnalazione, andrò a dare un'occhiata

    RispondiElimina
  3. questo post è interessantissimo, l'ho letto tutto!! Io ho avuto modo di studiare a fondo il mondo pubblicitario e devo dire che hai ragione, ci sono tecniche particolari che portano lo spettatore a sentire di avere il bisogno di quell'oggetto! Anche io come te la trovo interessante, anche perchè a volte aiuta a scoprire prodotti che facilitano la vita!

    RispondiElimina
  4. Eh beh luca è davvero molto bravo!!!

    RispondiElimina
  5. i love vespas! i wanna buy one :D
    love ur blog!
    http://spliffedcookies.blogspot.com/

    RispondiElimina

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...